Glossario dei termini - DecenTek illuminazione a LED

Glossario di termini

 

Illuminazione Termini e definizioni comuni

 

Illuminazione d'accento  - Qualsiasi Fonte da quasi tutte le direzioni che viene utilizzato in aggiunta alle luci più di base per richiamare l'attenzione su un oggetto o area - non l'illuminazione.

ANSI  - American National Standards Institute. L'organizzazione che sviluppa linee guida volontarie e produce standard di prestazione per l'industria elettrica ed altri.

ASHREA  - Società americana di riscaldamento, refrigerazione e aria condizionata Engineers

Vita media NOMINALE  - La vita utile dei prodotti di illuminazione a LED è definita in modo diverso da quello di altre fonti di luce, come ad incandescenza o CFL. Questo perché i LED di solito non “bruciano” o sicuro. Invece, sperimentano lumen, in cui la quantità di luce prodotta diminuisce e luce aspetto del colore può variare nel tempo. Invece di basare la vita utile di un prodotto LED sul tempo necessario per il 50% di un gruppo di lampade da bruciare (come è il caso con fonti tradizionali), prodotto LED “a vita” è impostato sulla base di una previsione di quando l'uscita di luce diminuisce del 30 per cento.

REATTORE  - Un dispositivo che fornisce la tensione di partenza necessario e corrente appropriata per un fluorescente o scarica ad alta intensità illuminante (HID).

BALLAST FACTOR  - Un rapporto utilizzato per calcolare le prestazioni nel mondo reale atteso di una lampada. Calcolata come differenza tra il rendimento atteso di una lampada con un reattore commerciale rispetto al rendimento misurato in detta lampada con un alimentatore di riferimento. Rated della lampada Lumen x Ballast Factor = lumen netti.

FASCIO  - Un cono di luce emessa da un apparecchio di illuminazione.

ANGOLO A FASCIO  - angolo del fascio è il punto in cui l'intensità di una sorgente scende al 50% del massimo (lettura centro) misurato in gradi dell'angolo completa.

CANDELA  - Unità di intensità luminosa, che descrive l'intensità di una sorgente di luce in una direzione specifica.

CANDELA DISTRIBUZIONE  - Una curva, spesso in coordinate polari, che illustra la variazione di intensità luminosa di una lampada o apparecchio in un piano che passa per il centro della luce.

Candlepower  - Una misura di intensità luminosa di una sorgente di luce in una direzione specifica, misurata in candele (vedi sopra).

CRI  - Indice di resa cromatica, a volte CIE. La capacità di una sorgente luminosa di rendere accuratamente il colore di un oggetto rispetto ad una sorgente di luce naturale. Misurata su una scala da 1 -100 con 100 l'ideale (o nessun cambiamento di colore). Un voto basso CRI suggerisce che i colori degli oggetti appaiono innaturali sotto quella particolare fonte di luce.

COEFFICIENTE DI UTILIZZAZIONE  - Il rapporto di lumen da un apparecchio ricevuta sul piano di lavoro alle lumen prodotti dalle sole lampade. (Chiamato anche “CU”).

TEMPERATURA DEL COLORE  - Vedere Kelvin di temperatura.

Sensore di luminosità  - Un dispositivo che rileva la quantità di luce in una stanza e controlla l'apparecchio di conseguenza.

DIRECT  - Una fonte diretta di luce che viene lanciato verso il basso da un apparecchio per fornire l'illuminazione con livelli uniformi di illuminazione. Open, louvered, e infissi lensed possono tutti essere “diretto”. Vedere anche indiretta e diretta / indiretta.

DIFFUSE  - termine che descrive disperso distribuzione della luce. Si riferisce alla dispersione o di indebolimento della luce.

DIFFUSORE  - Un pezzo traslucido di vetro o foglio di plastica che scherma la sorgente di luce in un dispositivo. La luce trasmessa in tutto il diffusore viene reindirizzato e dispersa.

Downlighting  - luce che viene lanciato verso il basso da un dispositivo. La forma più comune e diretta di illuminazione.

EFFICACIA  - Una misura espressa in lumen per watt rappresentano l'efficienza di un sistema di lampada / ballast o dell'apparecchio.

ESCO  - Energy Service Company. Una società dedicata ad aiutare i clienti commerciali e industriali ridurre il loro consumo di energia.

FC  - Foot-Candela. Un'unità di misura per la densità di luce che raggiunge la superficie. Un piede-candela è uguale a 1 lumen per piede quadrato.

HI-BAY  - Lighting utilizzati in applicazioni industriali dove l'altezza del soffitto è maggiore di 20 piedi. Comune in grandi spazi scatola al minuto, industriali, magazzino e produzione.

HID  - lampade a scarica ad alta intensità. Include HPS, PSMH e lampade MH.

HPS  - Alta Pressione HID di sodio illuminazione.

ILLUMINAMENTO  - Luce arrivare ad una superficie, espressa in lumen per unità di superficie; 1 lumen per piede quadrato equivale 1 footcandle, mentre 1 lumen per metro quadrato uguale 1lux.

Lumen iniziali  - I lumen prodotta da una lampada dopo una bruciatura iniziale nel periodo (di solito 100 ore).

INPUT WATTS  - La potenza totale richiesta sia dal reattore e la lampada in un apparecchio.

Dell'inverso del quadrato LAW  - luce da una sorgente puntiforme cade-off inversamente al quadrato della distanza. Spostare la luce a partire da 10-piedi-away a 20-piedi-away e hai solo 1/4 dell'intensità; 40-piedi, 1/16.

KELVIN TEMPERATURA  - Una scala numerica utilizzata per descrivere il colore della luce. La temperatura di colore è una specifica l'aspetto del colore di una sorgente luminosa, relativa al colore ad una sorgente di riferimento riscaldato ad una particolare temperatura, misurata dall'unità termica Kelvin. La misurazione può anche essere descritto come il “calore” o “fresco” di una sorgente luminosa. In generale, le fonti di sotto 3200K sono considerati “caldi” fonti; mentre quelli sopra 4000K sono considerati “cool”. La luce con un rating inferiore Kelvin avrà una tinta più gialla, mentre la luce con un rating più elevato kelvin avrà una tinta blu.

KILOWATT  - 1000 Watt.

Kilowattora  - 1000 Watt utilizzato continuamente per un'ora.

LAMP  - La sorgente di luce in un apparecchio, colloquialmente chiamato “lampadina”.

LAMP SMALTIMENTO  - Si riferisce al corretto riciclo delle lampade contenenti mercurio o altri materiali pericolosi.

LED  - Light Emitting Diode

DRIVER LED  - sono dispositivi di controllo della corrente che sostituiscono la necessità di resistori. Driver LED rispondono alla tensione di ingresso cambia, mantenendo una quantità costante di corrente (potenza) al LED come le sue proprietà elettriche cambiano con la temperatura

LENS  - Un elemento in vetro o plastica utilizzati in apparecchi di illuminazione per sigillare un apparecchio o controllare la luce uscente.

LLF  - Fattore di perdita di luce. Un fattore al calcolo illuminamento dopo un certo periodo di tempo e in determinate condizioni. Esso tiene conto delle variazioni di temperatura e di tensione, l'accumulo di sporcizia

LLD  - fattore di ammortamento Lamp Lumen. Il moltiplicatore da utilizzare nei calcoli di illuminazione di collegare l'uscita iniziale nominale di sorgenti di luce alla potenza minima nominale prevista sulla base del programma relamping da utilizzare. (Vedi anche Lumen Ammortamenti e media lumen).

LO-BAY  - illuminazione utilizzati in applicazioni industriali dove l'altezza del soffitto è di 20 piedi o meno. Comune in grande scatola di vendita al dettaglio e ambienti industriali.

LPW  - lumen per watt. Il numero di lumen prodotti da una sorgente luminosa per ogni watt di potenza elettrica fornita alla sorgente luminosa. Vedere efficacia.

Deprezzamento dei lumen  - La diminuzione flusso luminoso di una sorgente luminosa nel tempo; ogni tipo di lampada ha una curva lume deprezzamento univoco (talvolta chiamato curva mantenimento del flusso luminoso) raffigurante il modello di diminuire emissione luminosa.

LUMEN MANUTENZIONE  - Il deterioramento della quantità di luce emessa da una lampada nel tempo. Una lampada con un buon mantenimento del flusso emette una quantità costante di luce durante la sua vita, emettendo fino al 90% della sua capacità originale alla fine della sua durata. Una lampada con scarsa manutenzione lumen perderà fino al 50% della sua capacità di emettere luce nel tempo.

LUMENS  - Un'unità di flusso luminoso; emissione di luce complessiva; quantità di luce, espressa in lumen.

APPARECCHIO  - Un'unità di illuminazione completo che contiene una lampada, abitazioni, lastre, prese e altri componenti necessari.

APPARECCHIO RENDIMENTO  - Il rapporto di lumen emessi da un apparecchio al totale dei lumen emessi dalla sorgente luminosa all'interno dell'apparecchio.

LUMEN MEAN  - La produzione media lume di una lampada sulla sua durata nominale. I valori medi di lumen per lampade fluorescenti e HID sono normalmente misurati a 40% della loro vita nominale.

MH  - illuminazione a ioduri metallici HID.

Sensore di occupazione - Un dispositivo che attiva un dispositivo quando rileva la presenza di una persona.

PAR  lampade Parabolic alluminato riflettore -

Fosfori  - Sostanze che emettono luce dopo bombardati da elettroni. Fosfori sono utilizzati per rivestire l'interno delle lampade fluorescenti.

LUMENS fotopica  - Un tipo di luce misurata in lumen che viene generalmente rilevato da luxmetri comune e rappresenta parte della percezione dell'occhio umano di luminosità.

FATTORE DI POTENZA  - Una misura dell'efficacia con cui un dispositivo elettrico converte volt-ampere per watt: dispositivi con fattori di potenza (<0,90) sono dispositivi “fattore di alta potenza”.

PS (Programmed Rapid Start)  - Un metodo per avviare lampade fluorescenti, associati a reattori elettronici, dove la bassa tensione viene applicata al catodo prima lampada accensione. Consigliato per l'uso con sensori di presenza.

PSMH  - impulso di avvio ad alogenuri metallici HID Lighting.

RE-STRIKE  - Si riferisce al riavvio di una lampada in precedenza operante poco dopo bivio. Lampade ad alogenuri metallici generalmente richiedono un minimo di 4-15 minuti per riavviare dopo lo spegnimento.

RLC  - Relative Light Output. Il rapporto di uscita chiara tra potenziale emissione di luce di un apparecchio a temperature ambientali ottimali ed emissione luminosa effettiva a temperatura ambiente effettiva. Ad esempio, se un dispositivo alla sua temperatura ottimale di 75 ° C produce 10.000 lumen e 8.000 lumen 50 ° F, RLC che di fissaggio a 50 ° C è di 8.000 lumen ÷ 10.000 lumen, o 80%.

LUMEN scotopic  - un tipo di luce che non è generalmente rilevato da metri di luce comuni, ma che rappresenta per una parte della percezione dell'occhio umano di luminosità.

S / P RAPPORTO  - Il rapporto tra scotopica di lumen fotopici prodotte da una sorgente luminosa. Un appropriato rapporto S / P fornirà un ambiente più confortevole e luminosità meglio percepita.

SPECULARE  - Una superficie lucidata a specchio o.

SPECTRUM, VISIBILE & ELCTROMAGNETIC  - La gamma di lunghezze d'onda elettromagnetiche estende dai brevi raggi gamma da 1 mm a milionesimi onde radio di 6 miglia. Sepolto in mezzo è lo spettro visibile, la piccola porzione a cui l'occhio umano è sensibile. Lo spettro può essere “visto” quando la luce bianca è intercettato da un prisma o gocce di pioggia.

T5  - 5/8 lampade fluorescenti diametro ". “T” sta per tubolari, mentre il numero “5” sta per il 5 a 5/8” . Quindi una lampada T8 sarebbe un tubolare 8/8” o 1” lampada diametro.

T8  - 1 lampade fluorescenti diametro ".

T12  - 1 lampade fluorescenti "diametro 1/2.

TERMICHE CARATTERISTICHE  - Il modo in cui un apparecchio gestisce calore, sia dissipazione di calore o suo mantenimento.

THD  - Total Harmonic Distortion. Una misura della distorsione di una forma d'onda elettrica. THD eccessivo (definito da ANSI come maggiore di 32%) può causare effetti negativi al sistema elettrico.

Troffer  - un apparecchio da incasso a forma di canale invertito utilizzate per racchiudere e sono lampade fluorescenti.

Uplighting  - Una sorgente di luce che viene lanciato verso l'alto per illuminare una cavità massimale per ragioni estetiche. Se combinato con materiali riflettenti del soffitto, illuminazione verso l'alto può funzionare come una fonte di illuminazione indiretta.

VOLTS  - Una misura di elettrica Formula: volt = watt ÷ amplificatori “pressione”..

Watt (W)  - L'unità di misura della potenza elettrica. Definisce il tasso di consumo di energia da un dispositivo elettrico quando è in funzione. Il costo energetico del funzionamento di un dispositivo elettrico è calcolata come sue volte wattaggio le ore di utilizzo. Nei circuiti monofase, è correlato a volt e amplificatori con la formula: Volt x Amp x PF = Watt. (Nota: per circuiti AC, PF deve essere inclusa.)

 

 


Inchiesta ora
  • * CAPTCHA: Si prega di selezionare l' camion